Continua la marcia dell’Audace, 0-3 al Margherita Terme

Il testacoda Margherita Terme-Audace Cerignola, nella sesta giornata del girone A di Prima categoria, si risolve in favore della capolista (0-3). Per la seconda volta impegnati su un campo in terra, dopo il successo in coppa Puglia a Stornarella, gli ofantini hanno chiuso la pratica nel primo tempo, badando successivamente ad evitare infortuni o malanni su un terreno dal fondo particolarmente insidioso. Come d’abitudine, il tecnico Gallo rinnova lo schieramento di partenza, inserendo nella trasferta salinara forze fresche e soprattutto giovani: in difesa Giuseppe Matera e Cartagine, a centrocampo Capocefalo. Morra, Amoruso e Lasalandra guidano un attacco che impiega appena cinque minuti nel gonfiare la rete avversaria: Vito Morra supera con un delizioso pallonetto Frappampina e la gara è subito in discesa. Molto attivo Lasalandra, il quale si rende pericoloso in due circostanze sulle quali il Margherita riesce ad uscirne fuori con affanno. Lo 0-2 arriva sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina con Colangione, che dimenticato dai marcatori di casa, insacca sul secondo palo. Al 42′ Lasalandra (così come il centrale difensivo alla prima gioia stagionale) scocca un preciso diagonale di destro, eludendo l’offside e chiudendo con una frazione di anticipo il match. Nella ripresa si assiste alla sterile supremazia dei volenterosi biancazzurri, i quali falliscono una comoda opportunità con Marrocchelli, solo davanti a Vurchio. Il Cerignola non affonda più i colpi, anche se Morra e Lombardi sfiorano la quaterna: applausi poi quando si registra il rientro di Dipasquale, in campo per una mezzora abbondante dopo l’infortunio muscolare riportato contro l’Ultrattivi Altamura. Al triplice fischio, giocatori in festa sotto la tribuna occupata quasi interamente da tifosi ofantini, il cui arrivo in massa nella vicina Margherita ha dato l’impressione che si giocasse in casa, sebbene ieri l’Audace fosse la squadra ospite. Nona affermazione tra campionato e coppa per i gialloblu, che attendono domenica prossima al “Monterisi” il Minervino, per continuare la striscia di vittorie.

MARGHERITA TERME-AUDACE CERIGNOLA 0-3

Margherita Terme: Frappampina, Manasterliu, Petrillo, Rizzi, Santobuono, Distaso (46′ Dambra), Garbetta, Missiato (56′ Riondino), Labranca, Marrocchelli, D’Elisa (78′ Ferrulli). A disposizione: Ballarino, Damato, Dipace. Allenatore: Carlo Ronzulli.

Audace Cerignola: Vurchio, Matera G., Lombardi, Schiavone, Colangione, Cartagine, Capocefalo (54′ Auciello), Grieco Giu., Morra (58′ Dipasquale), Amoruso (72′ Borrelli). A disposizione: Cirulli, Matera F., Conte, Colonna. Allenatore: Massimo Gallo.

Reti: 5′ Morra, 27′ Colangione, 42′ Lasalandra.

Ammoniti: Rizzi, Santobuono (M); Schiavone, Grieco Giu. (AC).

Angoli: 2-6. Recuperi: 5′ pt, 4′ st.

Arbitro: Colaianni (Bari).