La neve non frena l’Audace: 0-2 al Real Noci

Nella 18° giornata di Campionato, Promozione Regionale Pugliese, Girone A, l’Audace Cerignola trova un ulteriore allungo in classifica sulle inseguitrici grazie alla vittoria, sul campo del Real Noci, per 0-2. Vittoria, maturata grazie a un gol per tempo, che permette alla formazione del patron Grieco di fissare a +20 il vantaggio sulle due inseguitrici Ordona e Modugno. La squadra di Mister Massimo Gallo si dispone col 3-4-3: Grimaldi, Colangione e Ciano a difesa dell’estremo Marinaro, e una linea di centrocampo composta dagli interni Schiavone e Conte e dai cursori di fascia Russo, a destra, e Sebastiano Colucci a sinistra; in avanti il tridente con Lasalandra, Flavio Amoruso e il capitano Dipasquale. I padroni di casa, guidati da Michele Perillo, propongono un 4-4-2: tra i pali Netti e difesa affidata a Lucia, Mangini, Pascullo e Recchia (capitano); cerniera mediana con Calicchio e Laera mentre sulle fasce D’Onghia a destra e Francesco Lippolis a sinistra. Attacco guidato dalla coppia Salvati-Salatino.

Inizio gara a tinte gialloblu, con l’Audace che trova subito il vantaggio al 6′ con una splendida rete di Schiavone: doppio passo in area di rigore e destro potente sotto il sette per lo 0-1. L’eurogol non spaventa il Real Noci che, come aveva già dimostrato giovedì scorso al Monterisi, si conferma squadra ben organizzata e pronta subito a reagire: all’8′, infatti, l’azione di Salvati, che si libera dalla marcatura e lascia partire un destro dal limite dell’area, trova il calcio d’angolo grazie alla deviazione di Colangione. E’ ancora Audace però, che nonostante le avverse condizioni atmosferiche riesce ad imbastire delle azioni degne di nota, prima con Russo, che spara a lato da buona posizione, e poi con Dipasquale che manca il tocco di misura su cross di Colucci. La seconda parte del primo tempo vede le due formazioni in difficoltà, a causa del campo innevato che ha reso il terreno viscido; diversi interventi poco puliti costano, al 25′, l’espulsione al laterale nocese D’Onghia per doppia ammonizione. Ottima l’uscita di Marinaro al 43′, su Salvati, nega il pareggio al Noci. Dopo 5 minuti di recupero, e l’espulsione del mister Perillo per proteste reiterate all’indirizzo del guardalinee, si chiude la prima frazione di gara.

Nella ripresa parte forte subito il team ofantino che, al 48′ costruisce la prima occasione: Lasalandra va via sulla sinistra e crossa al centro per Amoruso che a botta sicura si vede rimpallare il tiro dall’intervento del centrale Pascullo. Vuole chiudere subito la pratica la squadra ospite ma s’imbatte in un sintetico che non permette di esprimere un gioco fluido. Così, al 63′ si ristabilisce la parità numerica: Lasalandra interviene in modo scomposto nel tentativo di pressing su Recchia che proteggeva la palla in fallo laterale e si vede sventolare dal direttore di gara il rosso diretto. L’espulsione, però, sembra caricare i gialloblu che, con l’ingresso di Morra per Dipasquale, raddoppiano: proprio il neo entrato, infatti, al 68′, lanciato sulla destra evita il portiere e crossa al centro dove Amoruso, in spaccata, insacca la rete dello 0-2. I restanti minuti di gara scorrono senza troppe emozioni e, dopo 4 minuti di recupero il fischietto di giornata manda le squadre negli spogliatoi. Prossima sfida, al Monterisi, col Modugno per un match dal sapore di alta classifica.

REAL NOCI-AUDACE CERIGNOLA 0-2

Real Noci: Netti, Lucia, Mangini, Calicchio, Pascullo, Recchia, D’Onghia, Lippolis F., Salvati, Laera, Salatino. A disposizione: Parchitelli, Lintini, Matarrese, Genco, Sciatta, Tisci, Lippolis T.. Allenatore: Michele Perillo.

Audace Cerignola: Marinaro, Grimaldi, Colucci S., Conte, Colangione, Ciano, Russo (71′ Monopoli), Schiavone, Dipasquale (57′ Morra), Lasalandra, Amoruso F. (87′ Borrelli). A disposizione: Vurchio, Matera, Grieco Gabriele, Colucci A.. Allenatore: Massimo Gallo.

Reti: 6’ Schiavone, 68′ Amoruso F..

Ammoniti: Calicchio (RN), Morra (AC). Espulsi: D’Onghia (RN), Lasalandra (AC).

Angoli: 9-4. Fuorigioco: 5-8. Recuperi: 4’ pt, 4’ st.

Note: Perillo, mister del Real Noci, espulso nel quarto minuto di recupero del primo tempo.

Arbitro: Salentino (Taranto) Assistenti: Conte (Taranto)-Maggi (Barletta).