Monopoli piega il Monte Sant’Angelo al 92′

Ancora vincente nella 27ma giornata di campionato l’Audace Cerignola. Un 2-1 non facile al Monte Sant’Angelo (in vantaggio fino all’82’) che ha fatto emergere tutta la forza, innanzitutto mentale, dei ragazzi di Massimo Gallo. Le squadre nei primi minuti hanno giocato un po’a rilento e il Monte Sant’Angelo ha provato, poco dopo il quarto d’ora, a prendere in mano la partita. Al 16′ Manzella tocca con la mano in area e l’arbitro assegna la massima punizione: sul dischetto va Vito Morra che si fa parare la conclusione bassa. Altro episodio nefasto per i gialloblu al 21′, quando il portiere Marinaro non aggancia un retropassaggio di Ciano (complice anche il terreno), che diventa un autogol. Il Monte Sant’Angelo galvanizzato dai due episodi prova a difendere il bottino in modo ordinato. Da segnalare fino al termine della prima frazione alcuni episodi: alla mezz’ora una bella conclusione di Flavio Amoruso e al 44′ un episodio con protagonista Vito Morra.

Nella ripresa, l’Audace sembra più tonica e i consigli tecnici nell’intervallo del mister sortiscono subito i primi effetti. L’arbitro fischia parecchio e la trama gialloblu viene spesso interrotta: al 63′ Lasalandra spedisce di poco a lato su punizione mentre al 68′ Morra becca la traversa. Tre minuti più tardi, Lasalandra si esibisce in una rovesciata a rete, ma l’arbitro vede un fallo e annulla. Seguono ulteriori azioni pericolose degli ofantini, finché all’81’ Schiavone, imbeccato da corner di Lasalandra, si procura il rigore che un minuto dopo trasformerà. Il match ritorna in equilibrio e all’87’ Schiavone ritenta il numero in area, ma per l’arbitro è simulazione e scatta il giallo. Al 92′ è Monopoli a mandare in delirio il Monterisi: lanciato a rete non sbaglia, e arriva il 2-1. Il Monte Sant’Angelo che per quasi tutta la partita ha sognato l’impresa, si è dovuto piegare alla corazzata Audace. Ora la sosta pasquale, si tornerà in campo il 3 aprile, sul campo della Rinascita Rutiglianese.

AUDACE CERIGNOLA-MONTE SANT’ANGELO 2-1

Audace Cerignola: Marinaro, Cappellari, Colucci S. (18′ Monopoli), Ciano, Colangione, Amoruso D., Amoruso F. (57′ Russo), Schiavone, Dipasquale, Lasalandra, Morra. A disposizione: Vurchio, Colucci A., Conte, Borrelli, Grieco Gabriele. Allenatore: Massimo Gallo.

Monte Sant’Angelo: Palma, Manzella, De Fabritiis, Ciccarelli, Guerra, Kamano, Valentino (80′ Quitadamo), Simone, Lupoli, Scarano, Lauriola. A disposizione: Ciuffreda, Santoro, Ciullo, Falcone. Allenatore: Matteo D’Arienzo.

Reti: 21′ autorete Ciano (MS), 82′ Schiavone (rig.), 92′ Monopoli.

Recuperi: 1′ pt, 4′ st.

Arbitro: Giordano (Bari). Assistenti: Pellegrino-Ruggero (Lecce).