Pregara Pro Italia Galatina-Audace Cerignola

Settima giornata del campionato di Eccellenza e trasferta insidiosa per l’Audace Cerignola in quel di Galatina, domani alle ore 15.30. I gialloblu sono reduci dalla bellissima vittoria casalinga contro il Casarano e hanno l’obiettivo di tornare a fare bottino pieno in trasferta dopo oltre un mese (vittoria all’esordio, l’11 settembre con l’Hellas Taranto). Mister Farina ha debuttato con i tre punti in tasca domenica scorsa e, ufficialmente, dispone di Gilberto Martinez fra i componenti della rosa: il difensore costaricano è nella lista dei convocati, ma ogni eventualità sul suo impiego verrà sciolta a poche ore dal match. L’allenatore degli ofantini raccomanda calma e concentrazione: «Galatina è un campo difficile, fra i più complicati della categoria: devi andarci con la testa sgombra, interpretare bene la partita, altrimenti fai molta fatica». Nello specifico, si rispetta molto l’organico salentino: «Il tecnico è fra i migliori della categoria e ci sono giocatori come la coppia difensiva Mirabet-Greco, il capitano Patruno e Macchia che col Barletta ha segnato un gran gol. Loro potrebbero benissimo inserirsi nella lotta playoff come composizione della rosa». Tornerà a disposizione Ciano in difesa, dopo aver scontato la squalifica: per ciò che concerne la formazione, tutto è ancora in ballo, specie sul modulo e su alcuni interpreti, anche se dovrebbe essere confermata la coppia avanzata Morra-Lasalandra.

La Pro Italia Galatina occupa la zona playout, con 5 punti ed un bilancio complessivo di una vittoria, due pareggi e tre sconfitte; quattro sono i gol realizzati e sei quelli subiti. I biancostellati guidati da Mosca sono un collettivo abbastanza giovane con individualità molto esperte, come i già citati Patruno e Mirabet: fra i possibili protagonisti anche l’esterno offensivo portoghese Paulinho, che dovrebbe aver smaltito un precedente infortunio. Al “Giuseppe Specchia” i leccesi non hanno finora vinto, collezionando due stop ma un pareggio di sostanza e notevole contro il Barletta, appena una settimana fa. La sfida non è affatto scontata ed il Cerignola dovrà calarsi in una autentica battaglia per portare via un successo per continuare sulle buone impressioni suscitate col Casarano.