Pregara Audace Cerignola-Atletico Vieste

Nell’ottava giornata del campionato di Eccellenza, il calendario propone il derby provinciale contro l’Atletico Vieste, che ha estromesso gli ofantini agli ottavi di finale di coppa Italia (domani, ore 14.30 al “Monterisi”). I ragazzi di mister Farina hanno conquistato una importante vittoria domenica scorsa allo “Specchia” di Galatina, riuscendo ad aver ragione di un avversario scorbutico e di condizioni di gioco certamente non ottimali. Ora arriva la sfida d’alta classifica con i garganici, nella speranza di mantenere il ruolino da bottino pieno nel torneo davanti al proprio pubblico. Farina non si fida dell’Atletico, fra le formazioni più in forma del momento: «Loro sono una squadra molto organizzata, che è in serie utile da sei giornate e viene da tre successi consecutivi. E’ l’avversario più difficile da affrontare in questo periodo». Cosa teme di più il tecnico casertano dei biancazzurri? «Sono molto rapidi in avanti, con elementi quali Trotta, La Forgia e Facecchia, a centrocampo c’è il play Colella. La difesa, pur avendo dei punti deboli, è comunque molto arcigna, ci sono giocatori importanti». «Sarà una bella partita -conclude Farina-, veramente uno spettacolo. Loro fanno un calcio molto offensivo, noi dobbiamo stare attenti a tanti particolari». Pollidori ha scontato i due turni di squalifica e torna fra i disponibili: nulla da fare invece per Sakho (appiedato dal giudice sportivo) e gli infortunati Cappellari, Rinaudo, Grieco e Dipasquale.

L’Atletico Vieste, con 14 punti, occupa il quarto posto in classifica in compagnia del Casarano: il bilancio complessivo parla di quattro affermazioni, due pareggi ed una sola sconfitta, peraltro all’esordio della stagione a Gallipoli; undici le reti realizzate e nove quelle subite. In trasferta i biancazzurri hanno pareggiato a Barletta e superato l’Unione Calcio Bisceglie e lo stato di forma molto positivo degli uomini di Franco Cinque indica che non sarà affatto una gara facile. Osservato speciale Angelo Colella, tornato sul Gargano dopo aver iniziato l’annata in maglia gialloblu, ma degni di nota sono anche il portiere Innangi ed i difensori Telera e Sollitto (capitano). Un derby al vertice della graduatoria con in palio punti pesanti: il Cerignola non vuole fermarsi, per ottenere la terza vittoria consecutiva. Arbitrerà il sig.Leone della sezione di Barletta, coadiuvato dagli assistenti Colavito e Patruno, della sezione di Bari.