Quinto successo consecutivo per l’Audace Cerignola: al tappeto anche l’Unione Calcio Bisceglie

Esce la cinquina sulla ruota dell’Audace Cerignola: con mister Farina in panchina, la formazione ofantina è a punteggio pieno, con 15 punti in appunto cinque incontri. A cadere sotto i colpi di Marinaro e compagni questa volta è l’Unione Calcio Bisceglie, battuta 0-2 a domicilio: resta il primato in classifica, in compagnia del Bitonto. Schieramento per larga parte confermato fra i cerignolani: le uniche due modifiche sono l’inserimento di Russo sulla fascia esterna sinistra (vista anche l’indisponibilità di Albanese) e di Ladogana, a comporre il tridente con Morra ed Oliva. L’Unione calcio Bisceglie è messa in campo da Zinfollino nel solito 4-3-3, in cui Moscelli è l’osservato speciale. Bastano 7’ all’Audace per sbloccare il risultato: Russo fugge via a tre avversari sulla corsia di competenza, palla al centro e sinistro a segno dell’under Oliva, alla prima marcatura in maglia gialloblu. Lo stesso numero 11, poco dopo chiama ad una parata difficile Lullo, che si rifugia in corner. Russo prova il fendente da lontano, Lullo respinge come può, ma il tap in di Altares da pochi passi non è felice. L’avvio a marce altissime della capolista è premiato al 15’ col raddoppio: elaborata manovra degli ospiti, la sfera è giocata in area di rigore da tre uomini e la conclusione risolutrice è di Russo, anch’egli alla prima gioia stagionale. I padroni di casa ci mettono un bel po’ ad assorbire il colpo: l’unica chance per gli adriatici arriva sul colpo di testa fuori misura di Amoroso, in chiusura della prima metà di gara.

Nel secondo tempo, il Cerignola controlla agevolmente: i biscegliesi provano a rendersi pericolosi, però Ventura ed Amoroso non trovano il colpo giusto per riaprire la sfida. Gli ofantini realizzano pure la terza rete (Altares ribadisce di testa in porta una punizione di Carmine Marinaro finita sul palo), ma il secondo assistente annulla per un fuorigioco apparso inesistente. Torna in campo dopo quasi due mesi Gigi Dipasquale, che per poco non bagna l’evento con un gol: Lullo si disimpegna ottimamente in due circostanze e tiene il punteggio sullo 0-2. Un altro scoglio superato con maturità ed autorità per l’Audace, ora atteso dal confronto interno di domenica prossima al “Monterisi” con l’Otranto.

UNIONE CALCIO BISCEGLIE-AUDACE CERIGNOLA 0-2

Unione Calcio Bisceglie: Lullo, Dattoli (66′ Asselti), Quacquarelli (81′ Quercia), Bartoli, Anglani, Mastropasqua, Caprioli, Sangirardi (51′ Pinto), Ventura, Moscelli, Amoroso. A disposizione: D’Agostino, Vispo, D’Angelo, Cannone. Allenatore: Girolamo Zinfollino.

Audace Cerignola: Marinaro R., Sakho, Russo, Pollidori, Ciano, Altares, Martinez, Marinaro C. (86′ Schiavone), Morra, Ladogana (92′ Dipasquale), Oliva (76′ Ragone). A disposizione: Vurchio, Matera, Lasalandra, Amoruso. Allenatore: Francesco Farina.

Reti: 7′ Oliva, 15′ Russo.

Ammoniti: Sangirardi, Pinto (UCB); Martinez, Marinaro C. (AC).

Angoli: 3-4. Fuorigioco: 4-3. Recuperi: 1′ pt, 7′ st.

Arbitro: Pierobon (Castelfranco Veneto). Assistenti: Nardi-Talucci (Taranto).