Pregara Audace Cerignola-Molfetta Sportiva

Giornata numero tredici del campionato di Eccellenza: domani, con inizio alle ore 14.30 al “Monterisi”, l’Audace Cerignola sfiderà la Molfetta Sportiva. Gli ofantini ci arrivano dopo il pareggio in rimonta (ed inferiorità numerica) ad Altamura, un risultato che ha soddisfatto mister Francesco Farina: «E’ stata una grande prova di carattere, unita ad una di spessore tecnico-tattico. Abbiamo incontrato una grandissima squadra, i ragazzi in dieci hanno saputo essere gladiatori: ed abbiamo anche qualche recriminazione per un rigore non concesso». E’ tempo anche di mercato di riparazione: la società gialloblu è stata già molto attiva e si è rinforzata specie in avanti. «Sono arrivati giocatori importanti per la categoria -dice il tecnico-, ma colgo l’occasione per ringraziare chi è andato via, perché ha dato tutto per la maglia e per noi. I nuovi vanno inseriti nei nostri meccanismi e dobbiamo farlo gradualmente: conoscono la categoria ed è fondamentale per apportare una mentalità vincente». avversario di giornata sarà la Molfetta Sportiva, anch’essa in azione sul mercato e quindi abbastanza indecifrabile con i nuovi arrivi: «Sì è così, hanno preso alcuni giocatori ma dobbiamo pensare a noi stessi. Bisogna buttare la palla dentro ed essere più cattivi sottoporta, perché nelle ultime uscite casalinghe con Novoli ed Otranto potevamo segnare di più. Il Molfetta ha Senè, Pizzutelli arrivato dal Barletta, Stefanini: dobbiamo limitarli ed esaltare invece le nostre qualità».

La Molfetta Sportiva ha 10 punti in classifica: due vittorie, quattro pareggi e sei sconfitte; quattordici gol fatti e diciassette qualli subiti. La figura principale è il “presidentissimo” Lanza, il quale in sostanza decide molte cose nella società biancorossa, tanto da non avere in sostanza un allenatore ufficiale. Tra i migliori elementi degli adriatici si citano il portiere Savut, il centrocampista Lamatrice ed appunto Senè, bomber della formazione con quattro reti. In trasferta la Molfetta Sportiva ha racimolato appena due pareggi, ma con i rinforzi cercherà fin da subito di muoversi verso zone migliori di classifica. Dirigerà l’incontro il sig.Spina della sezione di Barletta, coadiuvato dagli assistenti Tomasi e Nardi di Taranto.