Pregara Noicattaro-Audace Cerignola

Il campionato di Eccellenza domani vivrà la 19ma giornata (un turno in meno effettivamente giocato), con l’Audace Cerignola che renderà visita al Noicattaro (domani, ore 14.30). Gli ofantini, sempre al comando della classifica, hanno superato 3-1 il Gallipoli al rientro in campo dopo la sosta natalizia. «Dopo una pausa così lunga dobbiamo ritrovare i tempi di gioco ottimali, la squadra si è espressa bene: sul 2-0 potevamo triplicare, il gol loro ci ha fatto un po’ arretrare ma senza subire più di tanto -dice il mister Francesco Farina-. Va fatto un plauso a questi ragazzi per tutti i risultati utili inanellati, adesso bisogna solo proseguire». A differenza del passato, il tecnico domenica scorsa ha presentato solo una novità in formazione: è questo il Cerignola ideale o tutti devono essere pronti a dare il proprio contributo? «Io ho a disposizione un gruppo di 23 ragazzi bravi, quindi sceglierò di volta in volta in base alle condizioni psicofisiche -precisa l’allenatore-. Otto-nove undicesimi potrebbero essere sempre gli stessi, tutti però devono essere pronti a giocare, come fatto dall’inizio. In casa abbiamo schierato tutti i giocatori della rosa, i campionati si disputano con rose importanti, e noi l’abbiamo». Prossimo avversario il Noicattaro, specialmente insidioso davanti al proprio pubblico: «Partita difficile su un campo difficile: una squadra che ha già fatto tanti punti, soprattutto in casa. Il terreno di gioco domani secondo me non sarà in ottime condizioni, noi che siamo abituati sul sintetico dovremo cercare di attuare un gioco diverso. Siamo pronti, dobbiamo pensare a noi stessi sapendo che loro hanno elementi importanti per la categoria». Il tecnico potrebbe confermare in blocco l’undici che ha iniziato il match col Gallipoli: in base anche alle valutazioni del fondo del Comunale della cittadina barese, potrebbero anche mutare le idee sui titolari.

Il Noicattaro occupa la nona piazza in classifica, con 22 punti ed un bilancio di sette vittorie, due pareggi ed otto sconfitte; diciassette i gol fatti e sedici quelli subiti. I rossoneri, guidati da Castelletti, sono tornati al successo nella gara esterna di Novoli dopo alcuni turni di digiuno: partito l’attaccante e capitano Visconti in direzione Molfetta, i migliori effettivi dei nojani rispondono al nome di Sansonna, Schirone, De Luisi e Salvi. In casa concede poco o nulla ed è una formazione assai scorbutica fra le mura amiche: il cammino della salvezza è in discesa, ma il Noicattaro vuole giocare un tiro mancino alla capolista. Dirigerà la sfida il sig.Di Reda della sezione di Molfetta, coadiuvato dagli assistenti Fumarulo e Fiore, entrambi della sezione di Barletta.