Pregara Atletico Vieste-Audace Cerignola

La giornata numero 23 del campionato di Eccellenza propone domani (ore 15) il derby provinciale per l’Audace Cerignola, sul campo dell’Atletico Vieste. Gli ofantini domenica scorsa hanno festeggiato nuovamente un successo dopo due pareggi consecutivi, battendo 5-2 la Pro Italia Galatina: tre punti sui quali è tornato in conferenza stampa mister Francesco Farina: «E’ stata una vittoria importante, anche perché mi è piaciuto molto l’approccio dei ragazzi alla gara. Abbiamo fatto tanti gol, venivamo da un periodo in cui segnavamo poco, siamo tornati nella nostra media soprattutto casalinga, ora mi aspetto grandi prestazioni anche fuori casa». Giovedì nel recupero, l’Hellas Taranto ha fatto un bel regalo fermando l’Altamura: ora è necessario tornare a fare bottino pieno lontano dal “Monterisi” per dare la spallata decisiva al torneo. «E’ importantissimo questo aspetto: noi proviamo anche in trasferta ad imporre il nostro gioco, talvolta però gli avversari in maggior modo sui campi in erba naturale sono leggermente avvantaggiati -afferma il tecnico-. Ho visto i ragazzi carichi in settimana, quando abbiamo pareggiato con Trani o Casarano avevamo di fronte formazioni toste, ci sono anche gli avversari nell’altra metà campo. Se riuscisse a vincere in casa e pareggiare fuori, avremmo vinto il campionato continuando così». Farina che sconterà l’ultimo turno di squalifica domani: «Ho la fortuna di avere collaboratori che mi hanno sostituito alla grande, si soffre perché non sei lì sul campo, però conta molto la settimana di preparazione. In partita si traduce ciò che si sperimenta e si prova negli allenamenti». Vieste prossimo avversario, una compagine che è quinta e può dare di sicuro filo da torcere: «Col mercato di gennaio loro si sono potenziati -chiarisce l’allenatore-, è un Vieste diverso che ora gioca in maniera più offensiva rispetto al recente passato. Noi li rispettiamo, ma domani si troveranno di fronte un grandissimo Cerignola: i ragazzi con un piglio diverso, a noi pesa aver pareggiato le ultime sfide in trasferta».

L’Atletico Vieste è quinto in classifica, con 35 punti ed un bilancio di dieci vittorie, cinque pareggi e sette sconfitte; ventotto i gol fatti, venticinque quelli subiti. I garganici sono partiti a fari spenti, ma stanno disputando una stagione di altissimo livello: da qualche settimana Bonetti è il nuovo tecnico, per effetto dell’esonero di Cinque, mentre sul mercato sono arrivati i gemelli Augelli e Compierchio, per ovviare alle cessioni di Camasta, Telera e Trotta. Cambiando le pedine, l’Atletico è rimasto nelle posizioni di vertice, ed è in serie utile da tre incontri: altri giocatori fondamentali per i biancazzurri sono Colella, Triggiani e Sollitto. Dirigerà l’incontro il sig.Beldomenico della sezione di Jesi, coadiuvato dagli assistenti Fumarulo di Barletta e Morea di Molfetta.