Le decisioni del Giudice Sportivo

Ecco le decisioni del Giudice Sportivo, relative alle partite disputate domenica 24 settembre nel girone H: nessuna sanzione disciplinare per l’Audace Cerignola, così come per il Manfredonia, prossimo avversario dei gialloblu. Di seguito il riepilogo delle sanzioni adottate.

GARE DEL 24/ 9/2017

A CARICO DI SOCIETA’
AMMENDA

Euro 2.500,00 e diffida FRANCAVILLA
Per avere propri sostenitori, dall’11º del secondo tempo e fino al termine della gara, lanciato sputi all’indirizzo di un A.A. alcuni dei quali lo colpivano alla nuca, sulla schiena e su un polpaccio. Al termine della gara persone non identificate ne autorizzate facevano ingresso nello spiazzo antistante gli spogliatoi e nella circostanza colpivano con tre pugni la porta dello spogliatoio arbitrale.

Euro 1.000,00 ALTO TAVOLIERE SAN SEVERO
Per avere propri sostenitori;
– al 13º del secondo tempo lanciato, in segno di protesta, dieci rotoli di carta igienica che cadevano sul terreno di gioco costringendo l’Arbitro ad interrompere la gara per circa un minuto;
– introdotto ed utilizzato nº 3 petardi nel settore loro riservato. ( R A – R CdC )

Euro 800,00 NARDO’
Per avere propri sostenitori in campo avverso, per la intera durata della gara, posizionati in tribuna dietro la panchina, rivolto espressioni gravemente minacciose e offensive all’indirizzo della Terna Arbitrale e dei componenti la panchina avversaria.

Euro 100,00 GRAVINA SOC.COOP.SP.DIL.
Per avere propri sostenitori, introdotto ed utilizzato materiale pirotecnico (un fumogeno) nel settore loro riservato.

A CARICO DI MASSAGGIATORI
SQUALIFICA FINO AL 18/10/2017

IANNIBELLI VINCENZO (FRANCAVILLA)

Allontanato per avere rivolto espressioni offensive all’indirizzo di un A.A., al rientro negli spogliatoi reiteravano espressioni gravemente offensive nei confronti del Direttore di gara.

A CARICO DI ALLENATORI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

LAZIC RANKO (FRANCAVILLA)

Per essere entrato sul terreno di gioco protestando nei confronti dell’Arbitro, allontanato.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

RIZZI ANTONIO (SPORTING FULGOR)

Per intervento falloso su un calciatore avversario lanciato a rete senza ostacolo.