Pregara Audace Cerignola-Team Altamura

Primo turno infrasettimanale nel campionato di serie D: l’Audace Cerignola domani ospita (ore 14.30) il Team Altamura, in una riedizione dei confronti dello scorso anno in Eccellenza. I gialloblu sono reduci dalla vittoria importante ad Aversa, ottenuta su un campo mai violato in stagione prima e con una squadra che aveva fermato sul pareggio il Potenza. Mister Feola è soddisfatto dei tre punti ottenuti nel casertano: «Il merito ed un plauso vanno fatti ai ragazzi, che hanno interpretato la partita con la giusta cattiveria e determinazione. Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, non ci è stato regalato niente perché gli avversari hanno lottato e corso, mettendoci a tratti anche in difficoltà: i ragazzi hanno voluto a tutti i costi la vittoria, fondamentale per noi». Cominciano ad intravedersi in campo i dettami del neotecnico gialloblu, che però alla domanda resta cauto: «La squadra sta rispondendo bene, dopo dieci giorni non potevo aspettarmi di più. C’è tanto da lavorare perché i ragazzi devono assimilare una nuova metodologia e non è facile: abbiamo bisogno di tempo necessario per alcuni meccanismi, ma sono fiducioso perché ho dei ragazzi eccezionali». Il Team Altamura è avversario ostico, ha vinto le ultime tre partite senza subire gol ed è nei quartieri alti della classifica: «Mi aspetto una partita difficile -sostiene Feola-, loro sono una buona squadra e valida tecnicamente, verranno qui con la consapevolezza di poter fare risultato. Da parte nostra dobiamo valutare la reazione a questi impegni ravvicinati, può darsi che possiamo risentirne in misura maggiore per via del nuovo cammino intrapreso. Di sicuro i giocatori ce la metteranno tutta per portare a casa i tre punti». Nessuno squalificato o infortunato, il tecnico ha tutti a disposizione e con molta probabilità confermerà lo schieramento di Aversa.

Il Team Altamura occupa (con Cavese e Gravina) il terzo posto con 19 punti ed è in serie utile da quattro giornate: in panchina da una ventina di giorni c’è Ciro Ginestra, subentrato a Panarelli. Nel precedente turno, vittoria agevole sulla Sarnese per 2-0, e nelle ultime tre affermazioni i biancorossi hanno realizzato nove reti senza subirne. Fra i calciatori più importanti della rosa, oltre alla vecchia guardia composta da Dibenedetto, Montemurro e Di Senso, c’è da fare attenzione al tandem offensivo Santaniello-D’Anna, al difensore Gambuzza ed al centrocampista Aliperta. Dirigerà il match il sig.Tremolada della sezione di Monza, coadiuvato dagli assistenti Masini di Gorizia e Fabris di Pordenone.