Ufficializzato il Ds Gianluca Torma. Presentati anche gli under Donnarumma e Carannante

Presentato nella giornata di oggi alla stampa il nuovo direttore sportivo dell’Audace Cerignola Gianluca Torma. Un momento di incontro con i giornalisti al quale hanno preso parte anche il presidente gialloblu Nicola Grieco e il tecnico Teore Grimaldi.

«Abbiamo concluso un grande 2017, molto positivo per noi – ha detto intervenendo il Presidente dell’Audace Cerignola Nicola Grieco -. Oggi è un giorno importante, si aggiunge un tassello fondamentale, un professionista al servizio dell’Audace ma soprattutto una persona umile e capace che può farci fare il salto di qualità. Ciò che Gianluca ha cominciato a fare e farà sarà importante ai fini del futuro cammino della squadra. A lui il mio personale benvenuto e un augurio di buon lavoro. Ai tifosi e simpatizzanti invece chiedo di star vicino alla squadra, perché è un progetto che merita il calore e l’attenzione dell’intera città».

«All’Audace Cerignola si ragiona da professionisti – ha detto Gianluca Torma in conferenza -. Questo mi ha spinto a scendere dalla Lega Pro in serie D e a sposare il progetto del presidente Nicola Grieco. Conosco le ambizioni di questa società, la grande organizzazione che c’è dietro e la filosofia di valorizzazione dei giovani alla quale si ispira mister Grimaldi. A Cerignola ho trovato una famiglia». Non ha mancato di far riferimenti al mercato il nuovo ds: «Questa squadra è ben allestita ed è fatta da uomini che tengono alla maglia. Adesso c’è un bel gruppo, unito e coeso. Lavoriamo per non rompere questi equilibri. Poi saremo sempre vigili sul mercato e se ce ne saranno le condizioni interverremo».

«Un grosso benvenuto al direttore da parte mia e dello staff – ha detto intervenendo il tecnico Teore Grimaldi -. Mancava questa figura e il presidente ancora una volta si è fatto trovar pronto per completare l’organico. Siamo intervenuti bene sul mercato, stiamo dando importanza agli under e credo che il percorso intrapreso sia quello giusto».

Presentati anche per l’occasione gli under Gennaro Donnarumma (’98), esterno sinistro ex-Casertana, e Gabriele Carannante (’99), centrocampista ex-Vibonese. «Arrivo a Cerignola perché qui c’è un progetto importante, grazie alla famiglia Grieco – ha detto Donnarumma -. Ho trovato un pubblico caloroso e mister Grimaldi che conosco e stimo». Sulla stessa linea d’onda Carannante che ha ribadito: «ho scelto Cerignola perché è un ambiente importante per la crescita di noi giovani».