MISTER GRIMALDI: «ARCHIVIAMO NARDO’, ANDIAMO AVANTI»

Archiviata la brutta pagina Nardò, riprendono gli allenamenti allo stadio ‘Monterisi’ in vista del match interno contro il Città di Gragnano valevole per la 20^ giornata del campionato di serie D girone H. A parlare è l’allenatore dell’Audace Cerignola, Teore Grimaldi, il quale mette da parte le recriminazioni e guarda al futuro:

«Più che rammarico, c’è delusione per l’episodio del calcio di rigore concesso al Nardò che, a mio modesto parere, ha determinato il risultato finale. Perdere una partita di calcio fa parte del nostro lavoro ma perdere in questo modo fa male. Il rigore è giunto nel nostro momento migliore. Rispetto al primo tempo la squadra è cresciuta su un campo non facile anche virtù delle precarie condizioni del manto di gioco. Interrompere la striscia positiva inanellata ci può stare ma perdere così dispiace per il grande lavoro compiuto in settimana».

Il tecnico dei gialloblù va oltre e guarda già al match interno col Gragnano: «Riprendiamo a lavorare con la serenità di sempre, nella consapevolezza dell’importanza del progetto di una società, con in testa il presidente Nicola Grieco, che ci è sempre vicina e che non ci fa mancare niente. La squadra è di valore e sta dimostrando di essere in crescita. Il gruppo c’è ed è coeso. Bisogna sicuramente continuare su questa strada, senza dimenticare che in questi tre mesi si è ripartiti, grazie all’impegno di tutti, per ricostruire le basi per fare bene. Dobbiamo subito ripartire dal patrimonio che siamo stati in grado di ricostruire, continuando a sentirci tutti parte integrante del progetto e viaggiando tutti nella stessa direzione».