Pregara Audace Cerignola-Gragnano

Domani impegno casalingo per l’Audace Cerignola, nella terza giornata di ritorno: al “Monterisi” arriva il Gragnano, per ripartire immediatamente dopo la sconfitta di Nardò, la prima della gestione Grimaldi. Necessario riprendere di slancio il cammino contro i campani: «Più che l’inseguimento alla capolista dobbiamo guardare a noi stessi – esordisce il tecnico Grimaldi -: quello che è successo a Nardò è acqua passata, ripartiamo cercando di offrire una grande prestazione sotto il profilo dell’intensità e del gioco». E’ mancato il risultato in Salento ma tutto sommato la prova dei ragazzi è stata egregia, la settimana è stata rivolta ad una carica e determinazione agonistica importanti: «Nel primo tempo siamo stati un po’ scialbi, nella ripresa meglio ma quell’episodio è stato determinante. Domani ci aspetta la solita gara complicata in questo girone, le squadre a Cerignola si difendono col coltello fra i denti. Abbiamo svolto un lavoro sull’intensità, sull’impegno e di grande professionalità. Cercheremo di riprenderci quello che ci è stato tolto una settimana fa». E’ importante che la città e tutti i tifosi si stringano attorno a squadra e società: per domani prezzi dei biglietti dimezzati per favorire il massimo possibile delle presenze. «Intanto vanno ringraziati i fedelissimi che ci seguono sempre -sostiene l’allenatore-. E’ chiaro che a tutti noi farebbe piacere uno stadio ancora più gremito per appoggiare questi ragazzi, che meritano il supporto prima ancora di ogni possibile obiettivo da raggiungere. E’ giusto che la gente accorra in massa per starci vicino».

Il Gragnano occupa l’undicesima posizione in classifica con 20 punti, ed un bilancio di cinque vittorie, cinque pareggi e nove sconfitte. Anche i napoletani arrivano da un ko che ha scatenato diverse polemiche sulla conduzione arbitrale, l’1-3 col Potenza ha comportato anche la squalifica dell’allenatore Campana che domani non sarà in panchina. Altri due gli squalificati in campo per i gialloblu, ossia Gatto e La Monica: da tenere sott’occhio il cannoniere Gassama (otto gol finora) e gli esperti Martone, Baratto e Franco. Calcio d’inizio alle ore 16, con la direzione dell’incontro affidata al sig.Iacovacci della sezione di Latina, coadiuvato dagli assistenti Pintaudi di Pesaro e Pizzi di Termoli.