Pregara Audace Cerignola-Aversa Normanna

L’Audace Cerignola sosterrà l’impegno interno contro l’Aversa Normanna domani (ore 16), nella 26ma giornata del girone H di serie D: un appuntamento da non sbagliare per gli ofantini, per mantenere la terza posizione e respingere gli attacchi delle inseguitrici Taranto e Altamura. Alla vigilia del match, è intervenuto in conferenza stampa Eric Herrera, attaccante dei gialloblu: «Sappiamo che domani sarà una partita molto difficile, dobbiamo tornare assolutamente alla vittoria perché è molto importante -afferma Herrera-. E’ necessario blindare il terzo posto e allungare la striscia positiva in atto». Domenica scorsa col la Turris una buonissima prestazione, nonostante i tanti assenti: segno che si è creato un grande gruppo nel quale ognuno fa la sua parte e non fa rimpiangere gli indisponibili. «Malgrado le assenze di Longo, Di Bari ed altri, i giovani hanno fatto benissimo: siamo usciti indenni da un campo difficile stringendo i denti. Questo perché oltre a buoni calciatori la società ha allestito un gruppo di ottimi uomini». Il mese di marzo è un mese cruciale per il Cerignola, fra impegni ostici in campionato e l’atteso quarto di finale di coppa Italia col Potenza, non si vuole mollare nulla: «Noi pensiamo partita dopo partita -dice il calciatore ex Partizan Tirana-, domani c’è l’Aversa ed i pensieri sono solo su questo avversario. Poi per fortuna arriva la sosta, in modo da prepararsi al meglio per le successive gare prima fra tutte quella col Potenza. Dopo quella, penseremo ad Altamura e alle altre». Tornano a disposizione di Grimaldi, e candidati ad una maglia da titolare, Di Bari e Morra: da valutare le condizioni di Longo, Loiodice e Sante Russo, alle prese la scorsa settimana con qualche leggero problema fisico.

L’Aversa Normanna è in lotta per la permanenza diretta: sono 23 i punti dei casertani, i quali occupano la quindicesima posizione. L’organico allenato da Antonio Marasco si affida all’esperienza di Varriale e Pezzella: nel mercato sono arrivati elementi di rilievo come Romano, Platone e Giacobbe. I granata in trasferta rendono molto meno che in casa, tuttavia sono in un buon momento di forma e cercheranno di mettere i bastoni fra le ruote all’Audace, pur detenendo il secondo peggior attacco del girone. Dirigerà l’incontro il sig.Zuffada della sezione di Sulmona, coadiuvato dagli assistenti D’ilario di Tivoli e Mattera di Roma 1.