Pareggio 1-1 dell’Audace Cerignola a Picerno

Si chiude con un pareggio per 1-1 il campionato dell’Audace Cerignola in trasferta a Picerno. Mister Vincenzo Silvestri fa le prove generali per i play off e manda in campo dal primo minuto Massimo Pollidori, mancato per diversi mesi dal rettangolo verde, con la novità Ciano schierato a centrocampo.

Primo tempo con alcune occasioni importanti per il Cerignola: cavalcata di Morra sulla sinistra e tiro di destro deviato in angolo a venti minuti dall’inizio. Picerno pericoloso in avvio di secondo tempo con Tedesco che manda di poco a lato un colpo di testa. Al 56’ invece sempre Tedesco non sbaglia e batte sottomisura Maraolo. Da qui il Cerignola conosce occasioni importanti con la ripartenza di Sante Russo al 68’, seguita pochi minuti più tardi dall’innesto di Loiodice: il fantasista barese batte corto un calcio piazzato al 73′ per Luca Russo sulla sinistra che con uno strano tiro cross radente trova il pareggio. Nel finale Maraolo nega la gioia del vantaggio ai padroni di casa. Di contro l’Audace non sfrutta un contropiede concluso debolmente da Carannante.

Archiviata la regular season, domenica prossima ci sarà la semifinale playoff in casa della Cavese: servirà solo vincere al Cerignola per non uscire al primo turno.

PICERNO-AUDACE CERIGNOLA 1-1

Picerno: Pinto, Lolaico, Claps (75′ Agresta), Imbriola, Cosentino, Salcino, Crucitti, Sinisgalli (69′ Caponero), Sgovio (64′ Romano), Esposito E. (88′ Franzese), Tedesco (88′ Esposito R.). A disposizione: Romaniello, Langone, Carrieri, La Gioia. Allenatore: Pasquale Arleo.

Audace Cerignola: Maraolo, Cappellari (69′ Loiodice), Allegrini, Di Bari, Russo L. (82′ Matere), Pollidori (58′ Carannante), Ciano, Ngom, Russo S., Morra, Marinaro (65′ Cianci). A disposizione: Abagnale, Parise, Di Cillo, Barrasso. Allenatore: Vincenzo Silvestri.

Reti: 56′ Tedesco, 73′ Russo L..

Ammoniti: Lolaico, Imbriola (P); Allegrini, Morra (AC).

Angoli: 5-5. Fuorigioco: 4-0. Recuperi: 1′ pt, 5′ st.

Arbitro: Garoffolo (Vibo Valentia). Assistenti: Portella (Frattamaggiore) – Romano (Isernia).