shopping-bag 0
Items : 0
SubTotale : 0.00
View Cart Check Out

AZ PICERNO-AUDACE CERIGNOLA 1-1

­
Non basta il cuore all’Audace Cerignola per superare l’AZ Picerno. Nonostante il predominio territoriale e le numerose occasioni da gol i gialloblù devono accontentarsi del pari: 1-1 il finale al ‘Mancinelli’ di Tito.

Pazienza costretto a far a meno di Alessio Esposito: si rivede Amoabeng in difesa con l’inserimento di Scuderi (2002) sulla corsia destra di centrocampo.

Al 10’ è di Malcore la prima opportunità degna di nota: conclusione debole. Il numero 9 si ripete quattro giri di lancette più tardi in diagonale.

Al minuto 21 gol annullato ad Esposito su calcio di punizione di Dettori per chiara posizione di fuorigioco dei locali.

Due minuti dopo testa di Malcore: sfera sopra la traversa.

Al 28’ nuova rete annullata al Picerno anche in questo caso per off-side. L’Audace risponde con il suo bomber su cross di Silletti dalle retrovie.

Il minuto 37 è quello che vede sbloccare il punteggio con una bella giocata del duo Verde-Malcore. Questa volta Caruso è battuto da quest’ultimo: Picerno 0 Audace 1.

L’attaccante ex Carpi sfiora il bis poco dopo.

La ripresa si apre con capitan Allegrini che è costretto a cedere il passo ad Hachik.

In avvio corner velenoso di Dettori e pallone che sfila in area gialloblù.

Mister Pazienza mette dentro Amabile per Conti.

Al minuto 69 il direttore di gara espelle sia il tecnico dell’Cerignola che Dettori a seguito di un parapiglia verbale scaturito dall’atterramento maldestro ai danni di Russo. Picerno in 10 uomini.

L’Audace reagisce subito con Malcore che calcia il cuoio a lato.

Alla mezz’ora è De Cristofaro a vedersi respinta la sua sortita a pochi passi da Caruso.

Segue al 79’ l’ennesima offensiva ospite con il duo Tedesco-Malcore.

All’83’ punizione per i rossoblù: Esposito poggia la sfera a Pitarresi che in diagonale trova con un rasoterra l’angolino alla sinistra del numero 1 pugliese Chironi. È il pareggio dei lucani.

Nel finale ci proveranno anche Verde e Tedesco sino a giungere alla bordata dalla lunga distanza di Hachik che chiude la partita.

Non manca l’amaro in bocca per la mancata vittoria ma tra i gialloblù la convinzione di averci provato in tutte le maniere fino alla fine anche dopo il pareggio dei locali.

Cerignola che sale a quota 7 in classifica e che domenica attende al ‘Monterisi’ il Bitonto per un’altra sfida importante della stagione corrente.

AZ PICERNO – AUDACE CERIGNOLA 1-1

AZ PICERNO (3-5-2): Caruso, Nossa, Dametto (61′ Iadaresta), Girasole, Matarese, Santarcangelo (61′ Allegretto), Pitarresi, Dettori, Guerra (67′ Zito), Esposito E., Albadoro (84′ D’Angelo). A disposizione: Summa, Finizio, Caiazza, Parisi, Ligorio. Allenatore: Ciro Ginestra.

AUDACE CERIGNOLA (3-5-2): Chironi, Silletti, Allegrini (46′ Achik), Amoabeng, Scuderi, Conti (62′ Amabile), De Cristofaro, Muscatiello (75′ Acampora), Russo, Malcore (81′ Tedesco), Verde (86′ Leonetti). A disposizione: Tricarico, Syku, Barrasso, Salvemini. Allenatore: Michele Pazienza.

Reti: 38′ Malcore, 83′ Pitarresi (AZP).

Ammoniti: Esposito E., Matarese (AZP), Chironi, Muscatello, Achik, Acampora (AC).

Espulsi: 69’ Dettori (AZP), Pazienza (allenatore Audace Cerignola).

Angoli: 2-3. Fuorigioco: 4-1. Recuperi: 2′ pt, 5′ st.

Arbitro: Cardella (Torre del Greco). Assistenti: Spataro (Rossano)-Romano (Nola).

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

error: Content is protected !!