shopping-bag 0
Items : 0
SubTotale : 0.00
View Cart Check Out

JUNIORES ELIMINATA MA A TESTA ALTISSIMA

Finisce 1-0 per i padroni di casa dell’Aprilia il ritorno degli ottavi di finale e gialloblù costretti ad abbandonare il sogno scudetto, categoria Juniores Nazionali.

L’Audace sa che deve far gol per ribaltare l’1-1 dell’andata. Nei primi venti minuti le due squadre si studiano, consapevoli di non voler commettere errori. E allora, bisogna attendere il minuto 22 per la prima occasione. Percussione di De Cristofaro, bravo a smarcare Pappagallo solo davanti al portiere. Ma il terzino gialloblù, ostacolato da un difensore di casa, spara alto. Dieci minuti più tardi è ancora Audace a rendersi pericolosa. Bello scambio in area di rigore tra De Cristofaro e Parise, il portiere di casa però riesce in qualche modo a bloccare. Sul capovolgimento di fronte, facile parata di Cappa sul tiro centrale e debole di Martinelli. L’ultima emozione della prima frazione è di marca Aprilia: indecisione Ingrosso-Cappa e salvataggio provvidenziale sulla linea di porta. 0-0 all’intervallo.

Appena comincia la ripresa, i padroni di casa hanno l’occasionissima per sbloccare il match con Martinelli che spara però altissimo, solo davanti a Cappa. La risposta dell’Audace non si fa attendere e arriva al minuto 52 con il capocannoniere dei gialloblù Grasso ma l’attaccante si fa ipnotizzare dal portiere di casa Manasse. Al 67esimo l’Aprilia sblocca la partita. Sugli sviluppi di un corner, difesa gialloblù ferma e Laoretti svetta più in alto di tutti battendo Cappa. All’Audace adesso servirebbe un gol per portare la gara ai supplementari. L’occasione migliore arriva al minuto 85 con il pimpante De Cristofaro che si fa largo tra le maglie di casa e da posizione defilata prova a centrare il bersaglio grosso. Palla alta. Dopo sei minuti di recupero e gli ultimi assalti vani dei gialloblù, finisce il match. 1-0, Aprilia ai quarti e Audace eliminata ma a testa altissima.

Complimenti a mister Crudele e tutto il suo  staff nelle persone di Gianni Crudele (il vice), il mister dei portieri Ciminiello, il preparatore atletico Colucci, la fisioterapista Antonella Calvio e il dottor Cirulli e al segretario Matteo Lagrasta per il lavoro svolto. E soprattutto complimenti a tutti i ragazzi scesi in campo dall’inizio della stagione fino al ‘Pineta dei Liberti’ di Ardea. La delusione per la sconfitta ed eliminazione di oggi non può e non deve cancellare la grande stagione condotta dai gialloblù, ricca di gioie e vittorie come conferma il primo posto nel girone M nazionale. Onore a tutti voi, #forzaAudace

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

error: Content is protected !!